Apri menu Chiudi menu
Le Storie

L’ansia per una Camera di consiglio (subito rinviata) a Bologna, la delusione per un rigetto a Roma, la soddisfazione per una grande azienda presentata alle direttrici di Pavia e di Piacenza, l’entusiasmo per una riunione con i vertici di Velletri e per i corsi di formazione professionale che stiamo portando a Torino, Monza, Ancona, Firenze e Civitavecchia, la fatica per una mattinata di colloqui a Prato, l’esultanza per i tre imminenti inserimenti lavorativi a Frosinone, l’incredulità per i capolavori dei detenuti sarti di Viterbo, l’attesa per i prossimi incontri a Padova, a Terni, a Grosseto, a Siena, a Rieti, a Secondigliano, a Enna, l’orgoglio per il successo di un interpello in Lombardia, l’afflato con la Federtennis e con la Federpallacanestro, i bei progetti avviati con Bari, le corse per individuare in tempo utile una ditta edile a Reggio Calabria, un detenuto saldatore a Cagliari, un detenuto carpentiere a Cosenza, e poi un caffè con il ristoratore che vuole capire meglio, una videocall con le superdonne di STEAMiamoci, un kleenex per asciugare lacrime di disperazione ma pure lacrime di felicità, e poi ancora le mail, i whatsapp, le telefonate con imprenditori, Fondazioni, associazioni, detenuti, operatori penitenziari…
La speranza nasce e si alimenta ogni giorno nel piccolo mondo di Seconda Chance, un network artigianale, solido, composto da persone serie e motivate che agiscono senza millantare.
Però siamo ancora pochissimi. Se cerchi un senso per la tua vita e vuoi provare a unirti a noi….
Info@secondachance.net

Vedi tutti

Contatti Entriamo in contatto

Compila il form con in tuoi dati




    Tutti i campi sono obbligatori

    Selezionando questa casella, acconsento i termini di privacy ai sensi dell'art. 13 del GDPR (Regolamento UE 2016/679)* Leggi
    l'informativa privacy