Apri menu Chiudi menu
Le Storie

Mesi fa abbiamo coinvolto nel progetto Seconda Chance il titolare di Buona Pizza Frosinone, Giuliano Piccoli. Assieme a lui avevamo diverse intenzioni per quel territorio ma le cose cambiano e le energie di Giuliano si sono spostate dalla Ciociaria a Latina dove sta per aprire un’altra Buona Pizza.

Così lo abbiamo portato nel carcere di Latina dove il capo degli educatori, Rodolfo Craia, gli ha presentato una detenuta dell’Alta Sicurezza con fine pena a maggio.

S. ha modi gentili, talento artistico, manualità, è la prima donna dell’Istituto a lavorare nella MOF (Manutenzione Ordinaria dei Fabbricati) ed è originaria della Campania. Ma a casa non vuole più tornare, intende chiudere con la realtà che l’ha portata in cella, sogna di restare nel Lazio. I suoi bambini vivono a Roma con la nonna.

Giuliano già durante il colloquio le ha detto che appena esce la prende a lavorare nel nuovo locale di Latina e intanto vediamo se nelle prossime settimane si riesce ad avere un permesso premio per fare qualche giorno di prova nella pizzeria di Frosinone.

Manca ancora un po’ alla nuova vita di S. ma l’impegno preso da questo imprenditore smart le permetterà di trascorrere quattro mesi di sollievo.

Vedi tutti

Contatti Entriamo in contatto

Compila il form con in tuoi dati




    Tutti i campi sono obbligatori

    Selezionando questa casella, acconsento i termini di privacy ai sensi dell'art. 13 del GDPR (Regolamento UE 2016/679)* Leggi
    l'informativa privacy