Apri menu Chiudi menu
Le Storie

Dopo Frosinone eccoci anche qui, dove stamattina le insegnanti Angela Lanzone di Love in Action e Maria Seva Dimaggio (grazie per l’impegno e per il selfie) hanno tenuto la prima lezione a sei detenuti tra i 25 e i 50 anni.

Un’ora e mezzo di stretching dei meridiani, di lavoro sulla flessibilità della colonna, di meditazione sull’ascolto di sé e degli altri. Un’ora e mezzo di benessere.

Lo yoga in carcere è un aiuto provvidenziale, Roberto Cagliero (grazie per la competenza e per la disponibilità) lo ha già portato a Oristano, a Torino, a Verona, e ci ha aiutato a Frosinone e a Bari. Ovunque si riscontrano partecipazione e benefici. Dunque avanti così.

Info@secondachance.net
Www.secondachance.net
Aiutare risparmiando

Vedi tutti

Contatti Entriamo in contatto

Compila il form con in tuoi dati




    Tutti i campi sono obbligatori

    Selezionando questa casella, acconsento i termini di privacy ai sensi dell'art. 13 del GDPR (Regolamento UE 2016/679)* Leggi
    l'informativa privacy