Apri menu Chiudi menu
Le Storie

– Bellissimo progetto, complimenti, le farò sapere.
– La penso come lei, chi ha sbagliato e ha pagato deve avere una Seconda Chance, la chiamo presto.
– Mi scriva una mail con i dettagli e le rispondo subito.
– Aspetti che ci rivediamo dopo che ne ho parlato con il mio socio/mia moglie/la mia amante.
– Mannaggia, è vero che avevo bisogno di personale ma ho preso due ragazzi proprio ora, anzi devo levare il cartello.
– Splendida iniziativa ma purtroppo non è il momento, ripassi più in là.
– Io sono favorevole ma come la prenderebbero i miei clienti ? Aggiorniamoci tra qualche mese.
– Veramente un’ottima cosa ma nel nostro circolo sportivo non siamo ancora pronti.
– L’idea mi piace e ne ho parlato in famiglia ma mia sorella dice che le fanno impressione i carcerati.
E poi…. poi ci sono i simpatizzanti di SC, gli aficionados, i tanti imprenditori gagliardi e sensibili, e poi c’è Gruppo Palombini che nel suo storico bar ristorante all’Eur accoglie oggi un altro detenuto (è il quarto ma GL ha cambiato lavoro dunque sono rimasti in tre) di Rebibbia Nuovo Complesso.
C. è di Ostia, compie 51 anni venerdì prossimo e ha due giovani figlie, unica luce in tre anni di buio. Per finire gli manca ancora un anno ma ora che tutto è cambiato il tempo volerà e il rientro serale in cella non sarà pesante.
Grazie sempre a Sergio Paolantoni e Andrea Paolantoni, anche per il tramezzino e il caffè offerti poco fa a Costanza Toti
Da sinistra: E. che è in affidamento, P. che ha finito la pena a maggio 2023 e C. che ha il sorriso più grande.

Vedi tutti

Contatti Entriamo in contatto

Compila il form con in tuoi dati




    Tutti i campi sono obbligatori

    Selezionando questa casella, acconsento i termini di privacy ai sensi dell'art. 13 del GDPR (Regolamento UE 2016/679)* Leggi
    l'informativa privacy