Apri menu Chiudi menu

Stazione Zoologica Anton Dohrn – Napoli

NAPOLI, dal carcere di Secondigliano alla Stazione Zoologica Anton Dohrn: la splendida Seconda Chance di E.

Grazie Gabriella Grossi e Gabriella Di Stefano.

Il Sole 24 Ore – Piacenti S.p.A.

Il Sole 24 Ore di oggi racconta la bellissima storia di Piacenti SpA, l’impresa pratese di restauri, che ha assunto ben cinque detenuti in un sol colpo! Una storia di cui Seconda Chance, ma soprattutto Giammarco Piacenti così come il personale dei carceri di Prato, Livorno-Gorgona e Porto Azzurro-Pianosa, possono andare orgogliosi. Una storia raccontata magistralmente da Silvia Pieraccini sul giornale degli imprenditori perché altri seguano la strada di Giammarco e di tanti altri loro colleghi.

Joule – Il Sole 24 Ore

Roberto Serafini e Roberto Pau di Joule (logistica per Conad Nord Ovest) insieme alla mia consigliera Stefania Diiorio, sono stati tra i primissimi a credere in Seconda Chance. Della prima telefonata con Serafini, due anni fa in piena estate, ricordo ancora la disponibilità fulminante: “Guardi io parto per le vacanze a fine agosto quindi per me i colloqui in carcere a Civitavecchia li possiamo fare pure il 15.” Ecco l’uomo per me !

Di lì in poi sostegno assoluto e continuo anche da parte di Gabriella Sarracco. E pure con Pau si lavora che è un piacere: preciso, determinato, generoso. Appena può mi presenta amici imprenditori di Cagliari interessati a SC, e con alcuni di loro siamo già avviati. Due settimane fa gli ho chiesto se provavamo a fare qualcosa con Vincenzo Lamonaca direttore delle colonie penali di Mamone e Isili, e dopo tre giorni si sono incontrati.

Vorrei vivere e collaborare solo con gente così. Tra Civitavecchia e Cagliari Joule ha dato lavoro a 8 detenuti.
Grazie Davide Madeddu del Sole 24 Ore.

McDonald’s Rieti

Da Torbellamonaca al carcere di Vazia a McDonald’s Rieti.
Oggi sul Messaggero (grazie Sabrina Vecchi) la storia di S. operaio polivalente nel locale di Paolo Orabona e di sua moglie Monica.
Grazie Delia Ciccarelli.
Arrivare fin qui è stato molto faticoso, ce l’abbiamo fatta solo grazie alla tenacia dei titolari che volevano proprio lui e lo hanno aspettato anche dopo un primo rigetto della Sorveglianza. S. è un giovane e bravissimo lavoratore, svolge bene ogni compito, è finalmente felice. E poi scrive poesie stupende.
Buon lavoro e a presto per un Big Mac.

Detenute elettriciste a Rebibbia, parte il corso di formazione con ANCE

#AnceRoma – ACER è orgogliosa di avviare, con CefmeCtp e Seconda Chance, tre corsi per la #formazione in #carcere di 14 detenute di #Rebibbia.

Un’occasione preziosa per offrire una prospettiva di #ripartenza attraverso l’acquisizione di nuove competenze, incoraggiando il recupero dell’autostima e promuovendo un percorso di #reinserimento sociale: le detenute impareranno le basi dei mestieri di #elettricista, #idraulico e #operatore edile.

Per il Presidente Ciucci: “Il lavoro nell’#edilizia è fatto di manualità: imparare qualcosa e poi farne mestiere costa fatica, ma la soddisfazione che se ne ricava è impagabile perché ha a che fare con la costruzione della propria identità. Ci auguriamo che questo progetto possa dare nuovi stimoli alle detenute e costituire un tassello importante nel loro percorso di vita”

L’Espresso

“Seconda Chance, dalla detenzione a una vita nuova”

L’Espresso torna a parlare di Seconda Chance affidando il pezzo anche quest’anno a una giornalista sensibile e scrupolosa come Silvia Perdichizzi che ha raccolto tre meravigliose storie di riscatto.
Anche a nome di Alessandro, Gianluca e Giuseppe, grazie a Silvia e al vicedirettore del settimanale, Enrico Bellavia, per questo graditissimo regalo di Natale.

Romasette

“Verso il Giubileo: le iniziative della
basilica vaticana allʼinsegna della
solidarietà”

Vatican News

“Giubileo, la Basilica di San Pietro
accanto a rifugiati e detenuti”

gNews

“Giubileo: dalla Santa Sede iniziative in favore dei
detenuti”

Il Secolo XIX

A cura di Seconda Chance Liguria (Renzo Parodi) e di Crivop (Luca Pizzorno)

gNews

AMBIENTE: DETENUTI “SECONDA CHANCE” IN AZIONE IN CINQUE CITTÀ CON I VOLONTARI DI “PLASTIC FREE”

Articolo in PDF.

DT News

Grazie a Valentin Morariu Photography per le meravigliose foto. Questo progetto ambizioso e importante porta la musica in una sezione di Rebibbia complessa, piena di dolore ma anche di anima.
Con The Niro l’intento è quello di creare una stanza della musica nella sezione per iniziare un corso formativo con questi ragazzi del G9 che hanno voglia e bisogno di “evadere” attraverso l’arte musicale.
Chi può e vuole donare strumenti musicali…noi ci siamo!

Articolo in PDF.

Avvenire

Su Avvenire le meravigliose storie di Giancarlo e Massimiliano che durante la galera si sono ripresi con grinta le loro professionalità e i loro sogni.

Grazie Lucandrea Massaro, anche per essere andato a verificare di persona da bravo giornalista coscienzioso.

Articolo in PDF.

Repubblica

Grazie Repubblica Napoli (e da Secondigliano è in arrivo il terzo)

Il Messaggero

“Lezioni di gelato a Rebibbia, un lavoro dopo il carcere”

Articolo in PDF

Latina Oggi

“La storia di Pamela, che assume un detenuto e crede nei diritti”

Articolo in PDF

City Now

“Palmi, detenuti ‘Seconda Chance’ e volontari ‘Plastic Free’ insieme per l’ambiente. Il progetto tra Plastic Free e Seconda Chance: rieducare includendo e sensibilizzando tutti, senza discriminazioni”

Articolo in PDF.

City Now- Reggio Calabria

“Reggio, ‘Seconda Chance’ centra l’obiettivo: assunto il primo detenuto in Calabria”

Articolo in PDF.

La Provincia Civitavecchia

A Civitavecchia credono in noi e ci danno grande soddisfazione. Grazie Roberto Serafini, Roberto Pau, Stefania Di Iorio, Gabriella Sarracco, Andrea Bargiacchi, e come si dice in questi casi… nulla di tutto ciò sarebbe possibile senza la disponibilità del direttore dei due istituti di pena, Patrizia Bravetti.

Articolo in PDF.

Avvenire

“Grazie al lavoro i detenuti possono ripartire davvero”

Articolo in PDF.

Viterbo News 24

Borse e cibo, prodotti dai detenuti, finiscono in un singolare mercatino”

Articolo in PDF

Professione Reporter

“Seconda Chance, che trova lavoro per i detenuti. Fondata da una giornalista de La7”

Articolo in PDF

La Sicilia

“La Sicilia di oggi.

Grazie Francesco Di Mare che raccontando la generosità di Gabriella Cucchiara diffondi il nostro progetto ad Agrigento e nell’isola. Grazie Giuseppe Di Miceli che fai funzionare così bene il tuo carcere cercando grintosamente opportunità per i ragazzi che meritano”.

Il Corriere di Viterbo

Grazie Andrea Tognotti per aver documentato questa sartoria, 7 detenuti bravi e gasatissimi dalle tante cose belle che stiamo sognando insieme al maestro d’arte Fabrizio Tardito.
Grazie Giulia Calzati, Davide Innocenti e Matteo Holm di MilleniumTech per la pazienza e per questi avanti e indietro da Prato come se non aveste mille altri impegni.
Grazie Anna Maria Dello Preite, saper dirigere con polso e dolcezza un istituto difficile non è da tutti.
Grazie Patrizia Meacci, capoarea educativa sempre puntuale, sorridente, disponibile. E’ un gran piacere venire al Mammagialla.
Abbiamo avuto inizi demoralizzanti protratti nel tempo, il territorio purtroppo non risponde a Seconda Chance. Ma chi la dura la vince.

Agrigento Notizie

“Offrire una “seconda chance” a due carcerati: imprenditrice pronta ad assumerli”

Articolo in PDF.

Federscacchi e Seconda Chance

I corsi di scacchi organizzati in alcune carceri da Seconda Chance riscuotono curiosità, poi interesse, infine passione.
Ci racconta tutto Camilla Alcini, che ringraziamo assieme a Luigi Maggi e a Vincenzo Anania Casale, presidente e capuff stampa della Federscacchi.

Derby a Rebibbia-Il Tempo

Eccoci pure sul Tempo, che ieri per questo derby da Champions ha mandato al Penale di Rebibbia il suo inviato speciale Stefano Liburdi (prezioso il laboratorio di giornalismo che tiene per i detenuti dell’Alta Sicurezza del NC).
Grazie Ste per il tuo resoconto e per appassionarti insieme a noi a ogni cosa che facciamo. Avanti così.

Il venerdì di Repubblica

“Quindici detenute trans del carcere di Rebibbia per un giorno a lezione di make-up”

Articolo in PDF

La Nazione Firenze

“Muratori e idraulici: detenuti, seconda chance”

Articolo in PDF

Il Centro Pescara

“Un lavoro ai detenuti, Ecco l’iniziativa che regala la seconda vita”

Articolo in PDF

Gazzetta del Mezzogiorno

“Una Seconda Chance tra i fornelli”

Articolo in PDF

Voci Di Dentro

“Il progetto di Flavia Filippi per far applicare la legge Smuraglia: incessante ricerca di un posto di lavoro presso bar, negozi, imprese edili”

Articolo in PDF

Il sole 24 ore

“Cuochi, camerieri, manovali: ecco come la legge Smuraglia apre le porte delle imprese ai detenuti”

Articolo in PDF

Messaggero Civitavecchia

Seconda Chance, così i detenuti hanno un’opportunità di lavoro

Articolo in PDF

Proposte

“Quando il carcere diventa un’opportunità”

Articolo in PDF

Common Home

“Ho sbagliato ma rivorrei la mia dignità”

Articolo in PDF

Vanity Fair

Da Rebibbia a Vanity Fair, che carriera il nostro aiutochef de Le Serre by ViVibistrot. Complimenti Marcello!

Articolo in PDF

La Provincia Civitavecchia

“Seconda Chance per i detenuti di Civitavecchia”

Articolo in PDF

Il Messaggero di Frosinone

“Nuovi imprenditori pronti ad assumere detenuti con il progetto Seconda Chance”

Articolo in PDF

Corriere della Sera

“Rebibbia, tra i detenuti in cerca di lavoro. «Ero uno chef, non sbaglierò più”

Articolo PDF

Il Corriere di Viterbo

“Lavoro per i detenuti, appello alle imprese”

Articolo in PDF

Il Messaggero di Frosinone

“Seconda chance, al via i colloqui con i detenuti. Il progetto anche a Frosinone”

Articolo in PDF

L’Espresso

“Seconda Chance, dopo anni in cella hanno un lavoro all’esterno. Grazie agli incentivi previsti dalla legge Smuraglia”

Osservatore Romano

Contatti Entriamo in contatto

Compila il form con in tuoi dati




    Tutti i campi sono obbligatori

    Selezionando questa casella, acconsento i termini di privacy ai sensi dell'art. 13 del GDPR (Regolamento UE 2016/679)* Leggi
    l'informativa privacy